Medianità


ifa

L'uomo è un'entità spirituale consapevole prima ancora che un corpo fisico fin dai tempi più antichi, quando comparve nell'Universo.
Ogni essere, prima di incarnarsi nel piano fisico, deve predisporre la sua venuta sulla terra occupandosi della configurazione energetica del corpo in cui andrà ad abitare, della scelta del patrimonio genetico dei propri genitori e di tutta una serie di attitudini caratteriali che andranno a determinare la sua personalità.
Tali informazioni vengono recepite dalla fonte originaria dello Spirito, che risiede nel Piano Mentale o Animico: si tratta di un particolare archivio Karmico al quale ci si dovrà attenere per superare determinati ostacoli ereditati nelle incarnazioni precedenti.
Tutti noi abbiamo un karma ed è in base a questo che possiamo o meno possedere la caratteristica della medianità in questa incarnazione; tutti noi abbiamo un certo grado di sopra-sensibilità che può essere sviluppato nel corso degli anni, ma soltanto pochi sono dei veri "medium", ossia coloro che vengono "cavalcati" dagli Orixas durante le Gire, le tipiche cerimonie dei culti afro-brasiliani.
Questo dono è da considerarsi una grande responsabilità, poichè è al servizio della carità: il medium è colui che si fa "mezzo di Dio" per permettere ad energie molto elevate di discendere nel piano fisico al fine di aiutare i bisognosi, illuminare i dubbiosi, curare gli ammalati, indicare la via.
La medianità è strettamente collegata al karma individuale, poichè essa assume caratteristiche diverse in base al percorso karmico del medium; si hanno così tre tipi differenti di medianità:

-Medianità probatoria: l'ha colui che deve forzatamente espiare determinate colpe commesse nelle vite precedenti.
-Medianità evolutiva: il medium deve crescere senza particolari blocchi da smaltire tramite la pratica dell'incorporazione.
-Medianità missionaria: colui che incorpora ha già acquisito una buona dose di conoscenza sulle verità eterne e deve aiutare i suoi fratelli ad evolvere nel nome della carità.


La meccanica di incorporazione è un processo complesso e molto delicato: occorre assolutamente che sia fatto in un ambiente adeguatamente protetto e con una persona con le
adeguate competenze per poter assistere il medium e interagire con l'Entità che discende: è uno dei vari compiti del Padre di Santo quando si impegna ad accogliere un nuovo Figlio
sotto la sua protezione.


medianita


Affinchè il medium sia in grado di svolgere il suo compito efficacemente, dovrà prestare molta attenzione a sè stesso, svolgendo due particolari tipologie di lavoro:

-Desenvolvimento Psiquico (Sviluppo Psichico): consiste nell'educare la propria mente, il proprio pensare, sviluppare nella maniera corretta i propri sensi al fine di avere sempre chiara la realtà circostante nel qui ed ora.
Troppo spesso vi sono persone che credono di sentire voci o parlare con gli spiriti quando invece sono soggetti a scherzi della loro mente (talvolta anche più gravemente di quanto vogliano ammettere, ma qui siamo già nel campo delle malattie mentali).
Il medium deve avere una mente di prim'ordine, in grado di percepire e analizzare la realtà senza rifugiarsi in voli di fantasia, altrimenti non potrà svolgere un buon lavoro ma risulterà addirittura dannoso per sè stesso e per gli altri.

-Desenvolvimento Mediùnico (Sviluppo Medianico): certe scuole di pensiero sostengono che la medianità in un soggetto non è creabile dal nulla o mutabile, ma deve solo essere portata alla luce tramite un lavoro di introspezione e auto-osservazione.
Ciò è senz'altro vero, ma è altrettanto vero che il rapporto tra medium ed entità si migliora di volta in volta tramite un contatto tra i due. Tale sviluppo può avvenire tramite incorporazione: un'Entità ha una frequenza vibratoria molto piu' alta rispetto a un essere incarnato, dato che proviene da un piano molto più sottile (Astrale) rispetto al piano fisico. Dunque, il primo incontro è sempre piuttosto "difficoltoso": si ha un aumento della frequenza cardiaca, unito a una serie di altri sintomi soggettivi.
Già dalla volta successiva l'avvicinamento dell'Entità al medium sarà più agevole, poichè durante il primo incontro la frequenza vibratoria abituale del medium avrà già subito un primo aumento, essendo di fatto matematicamente più vicina a quella esponenzialmente più alta dell'Entità. Lo Sviluppo Medianico avviene anche tramite le altre forme di medianità, ossia la chiaroveggenza, veggenza e sensibilità astropsichica.

Entità e Medium collaborano assieme per evolvere: una volta eseguito lo "step", possono anche cambiare tipo di rapporto (non incorporare più) o in certi casi (piuttosto rari) addirittura separarsi a seconda del percorso del Medium, che può anche incontrare nuove entità.
Occorre però ricordare che generalmente il rapporto tra un medium è le sue guide spirituali persiste durante tutto l'arco dell'esistenza, poichè tale connessione è karmica e quindi frutto di un accordo per un bene comune.


buzio
Home Page